rss

Rinnovo permessi di soggiorno

L'Inca-Cgil, a titolo gratuito, assiste gli immigrati nelle procedure di richiesta o rinnovo dei permessi di soggiorno e dei nulla osta al ricongiungimento familiare. Fornisce inoltre informazioni e consulenza ai cittadini comunitari che vogliono soggiornare regolarmente nel nostro territorio.

A seguito dei protocolli sottoscritti con il Ministero dell'Interno (rilascio/rinnovo permesso e carta di soggiorno febbraio 2006) e con il Ministero della Solidarietà sociale (ricongiungimento familiare – novembre 2007), l'Inca fornisce informazioni e consulenza sui requisisti e le modalità per l'inoltro, da parte dei datori di lavoro, della domanda di nulla osta al lavoro subordinato ed invia telematicamente la domanda. Inoltre aiuta il datore di lavoro a predisporre la documentazione che dovrà presentare, una volta convocato allo Sportello Unico, per ottenere il rilascio del nulla osta al lavoro.

Per poter assumere un lavoratore straniero, il datore di lavoro deve possedere alcuni requisiti (es: il livello minimo di reddito stabilito) e deve definire le modalità del rapporto di lavoro, nel rispetto dei CCNL. Lo Sportello Unico verificherà questi requisiti e anche che lo straniero non sia un soggetto pericoloso per la collettività.

Gli stranieri che vogliono entrare in italia per periodi non superiori a tre mesi (per turismo, affari, studio, visita) non devono richieder il permesso di soggiorno. Dovranno posseder il visto d'ingresso (rilasciato dall'ambasciata o dal consolato italiano nello stato di origine o nel paese in cui lo straniero ha la residenza). I cittadini di alcuni paesi sono esentati dall'obbligo del visto per turismo.

Se si desidera soggiornare in Italia per periodi superiori ai tre mesi occorrerà in primis ottenere il visto d'ingresso e, una volta entrati nel nostro paese, richiedere il relativo permesso di soggiorno.

Le tipologie di permesso riconosciute dalla legge italiana sono:
 
 -  Affidamento
 - Attesa riacquisto cittadinanza
 - Rifugiato/apolide
 - Missione
 - Motivi religiosi
 - Residenza elettiva
 - Studio
 - Tirocinio/Formazione professionale
 - Cure mediche
 - Gare sportive
 - Protezione internazionale e sussidiaria
 - Lavoro
 - Famiglia
 - Permesso soggiorno CE-SLP (Soggiornanti Lungo Periodo), ovvero l'ex Carta di Soggiono.