rss

Esperienze n. 17/12/05/2017

Se non visualizzi correttamente questo messaggio e-mail clicca qui
Welfare negato agli immigrati 

L'Inca vince altri ricorsi giudiziari

Mentre l’Inps continua a negare le prestazioni di welfare agli immigrati, regolarmente presenti in Italia, la giustizia, su sollecitazione dell’Inca, fa il suo corso segnando un orientamento ben diverso. Sull’argomento, l’attività di contenzioso del patronato della Cgil acquisisce altri due risultati importanti. Il primo è una ordinanza emessa dal Tribunale di Padova il 3 maggio con la quale si accoglie il ricorso promosso da una cittadina moldava contro la decisione della sede locale dell’Inps di negarle il Bonus Natalità (bebè) perché in possesso di un semplice permesso di soggiorno per motivi di “lavoro subordinato” e non del titolo per lungosoggiornanti (PS UE SLP). Il secondo ancor più rilevante consta in un’ordinanza della Corte Costituzionale riguardante il mancato riconoscimento dell’Assegno di maternità dei Comuni. Entrambi i dispositivi affermano che è discriminatorio subordinare il riconoscimento delle prestazioni di welfare al possesso del permesso di lungo periodo.          

Leggi articolo >
Prestazioni familiari alle Unioni Civili. Le istruzioni dell'Inps
A partire dal 5 giugno prossimo, alle coppie omossessuali, che abbiano contratto una  Unione civile, spettano gli assegni familiari, quelli al nucleo familiare e il congedo matrimoniale, al pari di quanto previsto per i coniugi. E’ quanto precisa l’Inps nella circolare n. 84 del 5 maggio scorso, con la quale l’Istituto fornisce i chiarimenti necessari alla luce delle novità introdotte dalla legge n. 76 del 2016 sulle Unioni civili. 
Leggi articolo >
Certificato di gravidanza: obbligo invio telematico all'Inps

Con la circolare n. 82 del 4 maggio, l’Inps fornisce le istruzioni per la trasmissione telematica dei certificati di gravidanza sia per i medici certificatori, sia per le donne che fanno richiesta delle prestazioni ricadenti nell’ampio alveo della tutela della maternità (come per esempio il Premio di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore), ma anche per la consultazione da parte dei datori di lavoro.

Leggi articolo >
Pensionati all'estero: applicazione detrazioni familiari

Per l’applicazione delle detrazioni per carichi di famiglia, i pensionati all’estero hanno l’obbligo di presentare annualmente un’apposita domanda all’Inps, anche nel caso in cui nell’ultimo anno non sia variata la loro condizione familiare. A chiarirlo è l’Inps con il messaggio n. 1763/2017, ricordando che la scadenza di tale adempimento, per l’anno di imposta 2017, è  il 15 maggio prossimo.  

Leggi articolo >
Invalidità civile: Inps su ripristino prestazioni economiche

Per il ripristino delle prestazioni economiche legate a invalidità civile, cecità e sordità, che sono state respinte, sospese o revocate a causa del requisito socio economico da parte dell’interessato, non sarà necessario  riproporre una nuova domanda. A precisarlo è l’Inps, con il messaggio n. 1487 del 4.4.2017, con il quale l’Istituto esclude la necessità di attivare ex-novo l’iter di accertamento sanitario ribadendo quanto già indicato con il messaggio del 2013 n.15972. 

Leggi articolo >
Patronato INCA CGIL - Sede Centrale
a cura di Lisa Bartoli - Area Comunicazione
Via G.Paisiello,43 - 00196 ROMA | Tel. +39 06 855631| Fax +39 06 85352740 | E-mail info@inca.it | C.F. 80131910582
Se non desideri ricevere in futuro la newsletter clicca qui | Copyright © Patronato Inca Cgil - tutti i diritti riservati