rss

Esperienze n.01/13/01/2017

Se non visualizzi correttamente questo messaggio e-mail clicca qui
Infortuni e malattie professionali nei trasporti

Inca e Filt, poche denunce, rischi altissimi

Orari e ritmi di lavoro prolungati, affaticamento provocato dalle operazioni di scarico e carico delle merci, camion obsoleti che percorrono strade dissestate, con infrastrutture inadeguate, spesso all’origine di incidenti stradali, sono le condizioni in cui operano i trasportatori di merci, sottoposti a rischi altissimi per la loro salute, non adeguatamente analizzati. E’ quanto hanno denunciato Inca e Filt Cgil in un recente convegno dal titolo eloquente “La sicurezza non è una ruota di scorta”, nel quale sono stati illustrati i risultati di una ricerca condotta sulla base di circa 600 questionari, distribuiti tra gli addetti del settore. Un campione significativo che ha permesso di rilevare come gli autisti di mezzi pesanti siano esposti al pari, se non di più, degli edili a subire infortuni e malattie professionali, per i quali, a dispetto della crescente domanda di tutela, resta molto basso il riconoscimento del nesso causale da parte di Inail. 

Leggi articolo >
Scuola. Come si va in pensione nel 2017

Per tutto il personale di ruolo della scuola, docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario il termine per la presentazione della domanda di cessazione dal servizio è il 20 gennaio 2017. A riferirlo la circolare ministeriale n. 38646/2016, con la quale il Ministero dell'Università e della Ricerca ha fornito indicazioni operative per l’applicazione del D.M. n. 941/2016. L’eventuale collocamento a riposo avrà effetto dal 1° settembre 2017.

Leggi articolo >
Vittime amianto tra i portuali: risarcimenti per i superstiti

È stato pubblicato nel primo 1° numero della Gazzetta ufficiale 2017, il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che stabilisce le procedure e le modalità di erogazione delle prestazioni del Fondo per le vittime dell'amianto, istituito con la Legge di Stabilità del 2016. Destinatari delle prestazioni sono gli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate, contratte per l'esposizione all'amianto nell'esecuzione delle operazioni portuali e che abbiano vinto una causa contro le imprese operanti nel porto.

Leggi articolo >
Pensione anticipata per lavoratori precoci
Nel quadro generale delle novità pensionistiche, introdotte con la legge di Bilancio 2017, la norma sui lavoratori cosiddetti “precoci”, cioè coloro i quali hanno cominciato a lavorare prima della maggiore età, è una modifica da non sottovalutare, che accoglie, seppur parzialmente, la richiesta fortemente sostenuta dai sindacati. La norma consente, infatti, che questi lavoratori, a partire dal 1° maggio prossimo, potranno andare in pensione anticipata con 41 anni di anzianità contributiva, a prescindere dall’età anagrafica
Leggi articolo >
Lavoro: rischi per la salute nel settore della plastica

Il comparto plastica è da tempo indagato per lo sviluppo di sostanze chimiche preoccupanti sviluppate durante il riscaldamento dei materiali e la presenza di numerosi additivi pericolosi. Il riscaldamento dei materiali nelle diverse fasi di lavoro conduce alla emissione di  fumi di composizione variabile. La degradazione termica del polietilene (PE), per esempio, può liberare: metano, etilene, butano, acetone, metiletilchetone, formaldeide, acetaldeide, acrilaldeide.

Leggi articolo >
Patronato INCA CGIL - Sede Centrale
a cura di Lisa Bartoli - Area Comunicazione
Via G.Paisiello,43 - 00196 ROMA | Tel. +39 06 855631| Fax +39 06 85352740 | E-mail info@inca.it | C.F. 80131910582
Se non desideri ricevere in futuro la newsletter clicca qui | Copyright © Patronato Inca Cgil - tutti i diritti riservati