rss

Esperienze n.33/21/10/2016

Se non visualizzi correttamente questo messaggio e-mail clicca qui
Ulteriore contributo su permessi di soggiorno

La protesta di Inca e Cgil continua con un appello ai cittadini
“Stai pagando una tassa ingiusta”, lo dicono le sentenze e lo ribadiscono Inca e Cgil che, a proposito dell’ulteriore contributo su permessi di soggiorno, hanno lanciato un appello rivolto a tutti i cittadini italiani e stranieri per chiedere al Governo e al Parlamento  “di adoperarsi anche attraverso gli opportuni interventi amministrativi e legislativi per riconoscere l’esito e i principi della sentenza della Corte di Giustizia Europea”. La vicenda non è ancora finita e ora è all’esame del Consiglio di Stato che, su richiesta del Governo, ha sospeso in via cautelativa il provvedimento del Tar del Lazio, del maggio scorso, con il quale si era giunti alla cancellazione del balzello per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno.  
Leggi articolo >
Lavoro: Tracciabilità dei voucher. I nuovi adempimenti

Dopo l'incertezza determinata dal fatto che da parte del ministero non era stato specificato l'indirizzo di posta elettronica a cui far pervenire le domande dei datori di lavoro, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce le istruzioni operative per adempiere ai nuovi obblighi di comunicazione per l'utilizzo dei voucher, introdotti con il decreto correttivo del Jobs Act (d.lgs. n. 185 del 24 settembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 235 del 7 ottobre 2016). 

Leggi articolo >
Diritto del lavoro: Cassazione su pagamento festività  
La Cassazione ha stabilito che se un’azienda chiede a un proprio dipendente di lavorare in un giorno festivo, ma questo si rifiuta di farlo, deve comunque corrispondergli il relativo salario. Con la sentenza n. 21209, la Suprema Corte ha affermato che la retribuzione della festività non lavorata discende da una previsione di legge.
Leggi articolo >
Pensioni: forte incertezza per proroga opzione donna
Ancora siamo in attesa di sapere se l’Opzione Donna sarà prorogata anche per quest’anno. Infatti,  la possibilità per le lavoratrici di anticipare il pensionamento, con almeno 57 anni di età e 35 anni di contribuzione, optando per il calcolo contributivo e dunque con una penalizzazione di circa il 30 per cento dell’assegno, dipende dalla disponibilità di risorse residue, inutilizzate lo scorso anno allo scopo.
Leggi articolo >
Malattie professionali tra i lavoratori addetti all'asfaltatura delle strade 
Lo scorso 20 settembre sono stati presentati i risultati  delle tre campagne di monitoraggio ambientale e di monitoraggio biologico effettuati sugli asfaltatori nel cantiere BRE.BE.Mi (Brescia-Bergamo-Milano), campagne alle quali hanno partecipato  le 3 ASL/ATS afferenti e l’ Unità operative Ospedaliera di Medicina del Lavoro di Brescia. Dai primi dati emerge che i lavoratori  impiegati nell'opera di asfaltatura sono esposti a sostanze classificate dalla Iarc come cancerogene. Di questo si occupa la newsletter medico legale di Inca n. 27
Leggi articolo >
Patronato INCA CGIL - Sede Centrale
a cura di Lisa Bartoli - Area Comunicazione
Via G.Paisiello,43 - 00196 ROMA | Tel. +39 06 855631| Fax +39 06 85352740 | E-mail info@inca.it | C.F. 80131910582
Se non desideri ricevere in futuro la newsletter clicca qui | Copyright © Patronato Inca Cgil - tutti i diritti riservati