rss

Esperienze n.31/07/10/2016

Se non visualizzi correttamente questo messaggio e-mail clicca qui
Prevenzione e sicurezza 

Inca: Estendere di più le tutele Inail a chi a scuola ci studia e ci lavora
Gli studenti non sono al riparo degli infortuni, eppure non tutti sono assicurati contro questo rischio. In Italia, infatti, vige un sistema di tutela che esclude  gli alunni delle scuole dell’infanzia  e tutti i casi di infortuni in itinere, cioè quelli che avvengono nel percorso ‘casa-scuola’ e viceversa. L’ombrello di protezione Inail viene riconosciuto solo quando gli studenti e i docenti  svolgono esercitazioni pratiche nei laboratori, oppure durante le ore di attività motoria. Forse è anche per questo che il numero di denunce è assai irrisorio, circa 80 mila ogni anno su una platea complessiva di studenti di oltre 10.000.000, con una percentuale di accoglimento delle richieste di tutela del 57,5 per cento. Lo stesso andamento si registra tra i docenti delle scuole pubbliche e private: a fronte di 10 mila denunce pervenute all’Istituto, corrisponde una platea di assicurabili di 873 mila insegnanti.
Leggi articolo >
Origine professionale del Tumore al colon all'Ilva di Taranto
Grazie a un ricorso presentato dall’avvocato Massimiliano del Vecchio, consulente dell’Inca, la Corte d’appello di Lecce, sezione lavoro, ha riconosciuto il diritto alla rendita Inail agli eredi di un lavoratore deceduto nel 2012, a seguito di un cancro al colon/retto provocato dalla prolungata esposizione all’amianto.
Leggi articolo >
Prevenzione delle malattie da sovraccarico biomeccanico
Come ormai accade ininterrottamente da 9 anni, anche quest'anno l'EPM (da alcuni anni in collaborazione con la SNOP) ha celebrato il suo annuale congresso internazionale. Obiettivo dell'evento è come sempre quello di fare il punto sugli sviluppi tecnici e normativi in tema di prevenzione delle patologie da sovraccarico biomeccanico dell'apparato muscolo scheletrico e presentare al contempo virtuose ed interessanti esperienze sviluppate sia dagli operatori dei servizi pubblici che dalle stesse aziende private.
Leggi articolo >
Fondo di solidarietà per i lavoratori del trasporto pubblico
L’Inps, con la circolare n. 186 del 30 settembre scorso, illustra la disciplina, i termini e le condizioni di presentazione della domanda di accesso al Fondo di solidarietà per il sostegno del reddito del personale delle aziende di trasporto pubblico, istituito presso l’INPS con D.I. n. 86985 del 9 gennaio 2015. Lo scopo del Fondo è di assicurare tutele a sostegno del reddito sia in costanza di rapporto di lavoro a seguito di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa, sia in caso di cessazione dello stesso.
Leggi articolo >
Esodati 2010: Prolungamento delle misure di sostegno
In Gazzetta Ufficiale il Decreto ministeriale numero 96512 che consente il prolungamento degli interventi di sostegno del reddito e che autorizza l’Inps a pagare le mensilità relative a quegli esodati che prima del 2011 avevano siglato accordi per l’uscita dal mondo del lavoro e la cui pensione avrebbe avuto decorrenza nel 2016.
Leggi articolo >
Patronato INCA CGIL - Sede Centrale
a cura di Lisa Bartoli - Area Comunicazione
Via G.Paisiello,43 - 00196 ROMA | Tel. +39 06 855631| Fax +39 06 85352740 | E-mail info@inca.it | C.F. 80131910582
Se non desideri ricevere in futuro la newsletter clicca qui | Copyright © Patronato Inca Cgil - tutti i diritti riservati