rss

 

Pensioni. Cgil, basta spot

Ghiselli, per quota 100 mancano le condizioni

“Il governo è passato da un’idea di cancellazione della legge Fornero, proposta in campagna elettorale, che in qualche nodo presupponeva una modifica radicale del sistema previdenziale, a semplici spot e annunci improvvisati. Dunque, non sembra ci siano le condizioni per fare una discussione su una vera riforma delle pensioni”. Così Roberto Ghiselli, segretario confederale Cgil, ieri ai microfoni di Italia parla, la rubrica quotidiana di RadioArticolo1 condotta da Roberta Lisi. 

Pensioni. Cgil, basta spot

Ghiselli, ora si discuta seriamente

“La discussione sulle pensioni in questo inizio di legislatura è partita con il piede sbagliato.Così il segretario confederale della Cgil, Roberto Ghiselli interviene su Rassegna Sindacale a proposito delle anticipazioni che sono circolate in questi giorni e su quello che andrebbe fatto. 

Pensioni. Spi Cgil, evitare pasticci

Pedretti, ripartire dal confronto con i sindacati

"Sulle pensioni bisogna assolutamente evitare di fare pasticci. Non servono proclami ma serve serietà. Al nuovo governo dico che se vogliono fare le cose per bene che ripartano dal confronto con i Sindacati". Ad affermarlo in una nota è il segretario generale dello Spi-Cgil Ivan Pedretti.


Pensioni: Cgil, superare legge Monti Fornero

Sistema italiano tra i più penalizzanti in Europa

“È fondamentale reintrodurre un meccanismo di flessibilità in uscita in Italia, come previsto nella nostra piattaforma sindacale unitaria, con un’età di accesso al pensionamento a partire dai 62 anni, e occorre superare strutturalmente l’impianto della legge Monti Fornero introducendo i necessari elementi di sostenibilità, in particolare nei confronti dei giovani, delle donne, di chi svolge lavori manuali e gravosi, e dei lavoratori precoci”.
RSS
12345678910Ultimo