rss

 

Migrazioni e ricongiungimenti familiari

Il 14 novembre presentazione del progetto "FORM@"

"La strada del ricongiungimento passa di qui". E' lo slogan del progetto FORM@, che sarà presentato a Roma, martedì 14 novembre, alle ore 10.30,al Centro Congressi Cavour (Via Cavour 50/a), ideato per la qualificazione dei percorsi di ricongiungimento familiare dei cittadini stranieri in Italia. A dare attuazione all'iniziativa sono i quattro Patronati del Ce.Pa (Inca Cgil, Inas Cisl, Ital Uil e Acli), con l’INCA CGIL come soggetto capofila, in partenariato con l’Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese, ANOLF, Unirama S.a.s. e International Language School.


Migrazioni e ricongiungimenti familiari

Il 14 novembre presentazione del progetto "FORM@"

"La strada del ricongiungimento passa di qui". E' lo slogan del progetto FORM@, che sarà presentato a Roma, martedì 14 novembre, alle ore 10.30,al Centro Congressi Cavour (Via Cavour 50/a), ideato per la qualificazione dei percorsi di ricongiungimento familiare dei cittadini stranieri in Italia. A dare attuazione all'iniziativa sono i quattro Patronati del Ce.Pa (Inca Cgil, Inas Cisl, Ital Uil e Acli), con l’INCA CGIL come soggetto capofila, in partenariato con l’Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese, ANOLF, Unirama S.a.s. e International Language School.

Migrazioni e ricongiungimenti familiari

Il 14 novembre presentazione del progetto "FORM@"

"La strada del ricongiungimento passa di qui". E' lo slogan del progetto FORM@, che sarà presentato a Roma, martedì 14 novembre, alle ore 10.30,al Centro Congressi Cavour (Via Cavour 50/a), ideato per la qualificazione dei percorsi di ricongiungimento familiare dei cittadini stranieri in Italia. A dare attuazione all'iniziativa sono i quattro Patronati del Ce.Pa (Inca Cgil, Inas Cisl, Ital Uil e Acli), con l’INCA CGIL come soggetto capofila, in partenariato con l’Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese, ANOLF, Unirama S.a.s. e International Language School.

Contributo aggiuntivo permessi di soggiorno

Il Tribunale di Bari dispone il rimborso delle somme pagate

Contributo aggiuntivo sui permessi di soggiorno: un’altra sonora bocciatura. Il Tribunale ordinario di Bari ha condannato la Presidenza del Consiglio dei ministri, i ministeri dell’Economia e dell’Interno alla restituzione delle somme pagate da quattro immigrati, per il rilascio e il rinnovo dei titoli di soggiorno. 

Immigrati versano ad Inps 11,5 mld di euro

Lo studio della Fondazione Moressa

L'ultimo rapporto della Fondazione Moressa rileva che il gettito Irpef degli immigrati è sempre cresciuto a un ritmo maggiore rispetto a quello degli autoctoni e tale dato è avvalorato anche dall'aumento costante dell'incidenza sul totale che, nel 2016, è passato dal 4,1% nel 2011 al 4,6%. Complessivamente, dal 2010 al 2016 l'Irpef pagata dagli immigrati è aumentata del 13,4%, mentre il gettito degli autoctoni è diminuito dell'1,6%.


RSS
12345678910Ultimo