rss

 

Lavoro "agile". Riconosciuta tutela Inail

Le precisazioni nella circolare n. 48/2017

La disciplina dello smart working comporta l’estensione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali poiché lo svolgimento del lavoro agile, cioè senza vincoli di orario e in parte svolto fuori dai locali aziendali, non fa venir meno il possesso dei requisiti oggettivi (lavorazioni rischiose) e soggettivi (caratteristiche delle persone assicurate) previsti ai fini della ricorrenza dell’obbligo assicurativo. 
RSS