rss

 

Previdenza complementare
/ Categorie: Previdenza, Home, IncaMondo

Previdenza complementare

Covip, 9 mln gli iscritti a Fondi, +3% nel terzo trimestre

Le adesioni alle forme di previdenza complementare hanno superato a fine settembre la soglia di nove milioni con una crescita del 3% rispetto alla fine del 2018. E' quanto emerge da un rapporto della Covip, Commissione di vigilanza sui Fondi Pensione, secondo il quale sono 6,54 milioni i lavoratori dipendenti iscritti, circa la metà dei quali aderenti a un Fondo negoziale. 

Le risorse complessivamente destinate alle prestazioni ammontano a 180 miliardi di euro (il dato non tiene conto delle variazioni nel periodo dei PIP "vecchi") mentre i rendimenti si confermano migliori della rivalutazione del Tfr (1,2%) con una crescita rispetto a fine dicembre del 6,4% per i Fondi negoziali, del 7,2% per i Fondi aperti e per i Pip nuovi dell'1,3% per le gestioni separate e del 9,4% per l'Unitlinked.
Articolo Precedente Previdenza Inps: a Chieti il “Polo nazionale Esercito”
Articolo Successivo Malattie professionali Consulenti di Poste Italiane
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x