rss

 

Sud. Cgil al ministro Tria
/ Categorie: Home, IncaMondo

Sud. Cgil al ministro Tria

Fracassi, perso un anno di lavoro, urge un piano di sviluppo

“Si è perso un anno di lavoro. Il ministro dell’Economia annuncia solo oggi la necessità di un Piano per il Sud. Da ormai troppo tempo chiediamo il coordinamento delle politiche e delle risorse, e misure specifiche per lo sviluppo del Mezzogiorno”. Così la vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi.

“Cogliamo l’occasione delle dichiarazioni di Tria sul Sud per rilanciare le nostre proposte, contenute nella piattaforma elaborata da Cgil, Cisl e Uil. Servono - sottolinea la dirigente sindacale - investimenti per la prevenzione, manutenzione e messa in sicurezza del territorio e degli edifici, per le opere infrastrutturali materiali e sociali, in particolare per sanità, servizi sociali e istruzione. Sono necessari - aggiunge - un nuovo modello di Governance delle politiche industriali e di sviluppo, la valorizzazione della ricerca e il rafforzamento delle amministrazioni pubbliche in termini di personale e competenze. Infine, è fondamentale rendere operative le Zone Economiche Speciali e sostenere politiche su sicurezza, lotta al lavoro irregolare e forte azione di contrasto alla criminalità”.
 
“Dobbiamo unire il Paese, altro che autonomia differenziata, per questo - conclude Fracassi - il prossimo 22 giugno saremo a Reggio Calabria per una manifestazione nazionale unitaria ‘Futuro al lavoro. Ripartiamo dal Sud per unire il Paese’”.

Articolo Precedente RdC: al 30 maggio oltre 1,25mln domande
Articolo Successivo Cgil, Cisl, Uil, il 22 giugno in piazza per il lavoro
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x