rss

 

Pensioni superiori a 100mila euro lordi annui
/ Categorie: Previdenza, Home, IncaMondo

Pensioni superiori a 100mila euro lordi annui

Nel rateo di giugno, applicazione riduzione importi

Con il messaggio n. 1926 del 20 maggio, l'Inps comunica che con la mensilità di giugno, le pensioni superiori a 100mila euro lordi su base annua saranno ridotte, in base a quanto previsto dall'art. 1, commi da 261 a 268, della legge di Bilancio n. 145/2018. 

Nel messaggio, l'Istituto previdenziale pubblico spiega che l’elaborazione centrale di Inps ha provveduto ad effettuare le seguenti attività:

  • calcolare la riduzione mensile;
  • ripartirla in misura proporzionale sui trattamenti assoggettati;
  • calcolare il conguaglio per il periodo gennaio-maggio ovvero, per i trattamenti con decorrenza nell’anno 2019, dalla data di decorrenza fino al 31 maggio 2019;
  • impostare il recupero del debito in tre rate, sulle mensilità di giugno, luglio e agosto 2019;
  • ridurre corrispondentemente l’imponibile fiscale dei trattamenti, su base mensile e annua.

Le pensioni interessate sono state adeguate a partire dalla mensilità di aprile 2019. Nel mese di giugno 2019 viene recuperata la differenza relativa al periodo gennaio - marzo 2019. Sul cedolino di pensione, precisa  ancora l'Inps, vengono esposte in maniera analitica e con descrizione dedicata anche le voci relative alle trattenute. Inoltre, sul cedolino di giugno 2019 viene riportata la modalità di calcolo della riduzione delle pensioni di importo elevato.



 

Articolo Precedente Domanda di Assegno per il Nucleo Familiare (ANF)
Articolo Successivo Sanità: ogni giorno 10 aggressioni a operatori
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x