rss

 

Pensioni in cumulo per professionisti
/ Categorie: Previdenza, Home, IncaMondo

Pensioni in cumulo per professionisti

Inps, dieci Enti hanno sottoscritto le convenzioni

Sono dieci le convenzioni già sottoscritte dagli Enti previdenziali dei professionisti sulle diciassette previste, pari ad oltre l’80% della platea potenzialmente interessata al cumulo gratuito dei contributi previdenziali con Inps. A riferirlo è l’Istituto previdenziale pubblico in un comunicato stampa pubblicato sul sito istituzionale il 15 maggio scorso, nel quale precisa di confidare in “una rapida adesione anche da parte delle rimanenti Casse”.  

In particolare, gli accordi  riguardano Enpam (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Medici e Odontoiatri), Inarcassa (Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti), Enpapi (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della Professione Infermieristica), Enpaf (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza Farmacisti), Enpav (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Veterinari), Enpap (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per gli Psicologi), Eppi (Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati), Cipag (Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza Geometri), Inpgi (Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani), Cassa Forense e Cnpr (Associazione Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti commerciali).

Questi accordi, precisa l’Inps, consentono di coprire oltre l’80% della platea potenzialmente interessata al cumulo gratuito dei contributi previdenziali con l’Inps, sommando i periodi non coincidenti. Per ora, la sottoscrizione delle convenzioni ha permesso di procedere alla lavorazione delle prime 500 domande pervenute. L’Istituto avverte che è stata inoltre completata l’attività di formazione che permette alle Casse di previdenza dei professionisti, che hanno sottoscritto l’accordo, di utilizzare gli applicativi informatici necessari per la definizione delle singole posizioni pensionistiche.


Articolo Precedente Infortuni. Cgil, prevenzione grande assente
Articolo Successivo Infortuni. Si intensifica la protesta
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x