rss

 

Migrazioni e ricongiungimenti familiari
/ Categorie: Migrazioni, Home, IncaMondo

Migrazioni e ricongiungimenti familiari

Il 14 novembre presentazione del progetto "FORM@"

"La strada del ricongiungimento passa di qui". E' lo slogan del progetto FORM@, che sarà presentato a Roma, martedì 14 novembre, alle ore 10.30,al Centro Congressi Cavour (Via Cavour 50/a), ideato per la qualificazione dei percorsi di ricongiungimento familiare dei cittadini stranieri in Italia. A dare attuazione all'iniziativa sono i quattro Patronati del Ce.Pa (Inca Cgil, Inas Cisl, Ital Uil e Acli), con l’INCA CGIL come soggetto capofila, in partenariato con l’Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese, ANOLF, Unirama S.a.s. e International Language School.

Presiederanno e introdurranno i lavori della presentazione i Presidenti nazionali dei 4 Patronati Giovanni Torluccio (Ital), Domenico Pesenti (Inas, Ce.Pa), Emiliano Manfredonia (Acli) e Morena Piccinini (Inca).

Interverranno Tatiana Esposito (Ministero del Lavoro e Politiche Sociali), Assunta Rosa (Ministero dell'Interno) e Luigi Maria Vignali (Ministero Affari Esteri e Cooperazione Italiana). Saranno presenti le rappresentanze diplomatiche dei Paesi coinvolti nel progetto.

Il Progetto FORM@, finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione – che vede il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nella veste di autorità delegata e il Ministero dell’Interno nella veste di autorità responsabile – si pone l’obiettivo di qualificare e facilitare i percorsi di ricongiungimento familiare, attraverso la formazione pre-partenza.

Elementi cruciali saranno il coinvolgimento nel processo di tutti i familiari del richiedente e la messa a disposizione di un sistema di servizi integrati che vanno dalla formazione nel Paese di origine sino all’attivazione di processi di integrazione in Italia. Il progetto vede il coinvolgimento di 10 Paesi extra-UE: Albania, Cina, Ecuador, Egitto, Marocco, Moldavia, Perù, Senegal, Tunisia e Ucraina. Destinatari del progetto sono dunque i figli, i coniugi, i genitori anziani dei cittadini stranieri, che hanno effettuato richiesta di ricongiungimento familiare dai suddetti Paesi. Nel corso della presentazione verranno forniti ai partecipanti i dati, i materiali e le scadenze relative al progetto.


Per info: 
segreteria@progettoforma.eu
Articolo Precedente Pensioni. Cgil, proposta Governo non va bene
Articolo Successivo Ilva. Cgil, serve chiarezza e trasparenza
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x