rss

 

Rinnovo contratti
/ Categorie: Home, IncaMondo

Rinnovo contratti

Il mese di mobilitazione dei lavoratori pubblici

Prendono il via oggi le quattro settimane che vedranno impegnata la Funzione pubblica Cgil in diversi appuntamenti per mettere al centro il tema dei rinnovi contrattuali per le lavoratrici e i lavoratori dei servizi pubblici, che siano impegnati nel pubblico o nel privato. Un percorso che vedrà assoluti protagonisti le delegate e i delegati della Fp e che porterà, al termine di questo mese di eventi, la categoria dei servizi pubblici della Cgil a parlare, confrontarsi e condividere i prossimi obiettivi, e le relative scelte, con oltre cinquemila persone che avranno modo di esprimersi attraverso diverse modalità, dai social al palco.

Gli attivi vivranno anche online con l’hashtag #CiSiamo e saranno seguiti in diretta Facebook sulle pagine della Fp. "Vogliamo rinnovare i contratti in tempi certi e celeri e soprattutto vogliamo rinnovarli bene, restituendo titolarità alla contrattazione, in particolare modo a quella decentrata, recuperando tanti anni di legislazione punitiva della legge Brunetta, rideterminando un equilibrio tra legge e contratto e costruendo avanzamenti in termini di diritti”.

Il primo appuntamento è per oggi a Bologna e riguarderà le delegate e i delegati – circa mille – provenienti dalle regioni del Nord (Valle D'Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna) all'Auditorium Manzoni in via Dè Monari 1/2 dalle ore 9 alle ore 14.30. Domani sarà la volta di Roma con le delegate e i delegati della sanità pubblica e privata provenienti da tutta Italia. L’appuntamento nella capitale è al Policlinico Umberto I presso l’aula di Patologia Generale in viale Regina Margherita 328 dalle ore 9 alle 14.30. Anche in questo caso i protagonisti assoluti saranno i lavoratori del settore, che parteciperanno in circa 500 tra pubblici e privati. 

Articolo Precedente Siglata ipotesi contratto Pmi tessili e chimiche
Articolo Successivo Pensioni. Cgil, proposta Governo non va bene
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x