rss

 

26 ottobre protesta dei lavoratori della formazione
/ Categorie: Home, IncaMondo

26 ottobre protesta dei lavoratori della formazione

Sciopero e presidio a Roma in piazza del Campidoglio

"I lavoratori della Formazione Professionale ritengono, allo stato attuale, non solo necessaria ma obbligata un’azione di sciopero a difesa dei propri diritti contrattuali e dei diritti di oltre mille studenti in obbligo di istruzione, di cui circa 250 diversamente abili". È quanto si legge in una nota Flc Cgil, Unicobas, Cisl e Uil che annunciano uno sciopero con presidio (ore 15.00 in piazza del Campidoglio) dei lavoratori dei 9 Centri di Formazione Professionale di Roma Capitale per giovedì 26 ottobre.

"Lo sciopero - spiegano i sindacati promotori - è finalizzato a sostenere fattivamente la richiesta di assunzione di piena responsabilità politica e gestionale da parte della Amministrazione Capitolina, in osservanza del suo Statuto e della Legge Regionale 5/2015, per il superamento delle gravi criticità in cui, il settore versa ormai da 4 anni, ma soprattutto per il rilancio ripetutamente annunciato e mai sostenuto con i fatti, della Formazione Professionale Pubblica che dal 1980, rappresenta, per una larga fascia di minori fragili, non solo un mero argine alla dispersione scolastica ma, dati alla mano, un’effettiva e concreta possibilità di costruirsi un dignitoso futuro".

Articolo Precedente Mobilitazione per cambiare la legge di Bilancio
Articolo Successivo Lavoratori distaccati Ue: intesa antidumping
Stampa

Nome:
Posta elettronica:
Oggetto:
Messaggio:
x