rss

  
   

News

  • A seguito del naufragio avvenuto sulle coste libiche che ha visto la morte di oltre 900 migranti, la Cgil, insieme ad altre associazioni, ha lanciato un appello per fermare la strage di migranti nel Mediterraneo.

  • Il 31 maggio si voterà in sette Regioni e in numerosi Comuni, tra cui 18 capoluoghi di provincia. "Dalla consultazione  saranno ancora una volta esclusi le cittadine e i cittadini stranieri residenti in Italia, oltre 5 milioni di persone che vivono stabilmente nel nostro paese , ne frequentano scuole o università, lavorano e pagano regolarmente le tasse”. Lo si legge in un comunicato diffuso ieri dalla campagna "L'Italia sono anch'io", di cui la Cgil è promotrice ....

  • "... Abbiamo ritenuto, al termine della riunione, di non dichiararci soddisfatti per l’esito della interlocuzione, e valuteremo, insieme con le confederazioni, ogni possibile azione per il ripristino del diritto e per la garanzia della occupazione e del reddito dei lavoratori che rappresentiamo...".

  • Il tasso di occupazione dei laureati triennali, in Italia, è pari al 65%, per i laureati magistrali biennali sfiora il 70%, mentre per i laureati magistrali a ciclo unico (ovvero i laureati in architettura, farmacia, giurisprudenza, medicina, veterinaria) il tasso di occupazione è pari a circa il 50%. E' quanto emerge dal XVII Rapporto AlmaLaurea sul profilo e la condizione occupazionale dei laureati, presentato oggi a Milano.

  • Il Tribunale di Brescia con la sentenza n. 2968 del 14/04/2014, depositata il 13/04/2015, riconosce ai cittadini stranieri titolari di permesso UE per soggiornanti di lungo periodo, il diritto agli assegni familiari anche per i familiari residenti all’estero.

  • Per contrastare l’utilizzo improprio di compensazioni tra crediti e debiti, che le aziende utilizzano per risultare in regola con i contributi e ottenere il documento unico di regolarità contributiva è stato siglato un protocollo d'intesa tra Inps e Agenzia delle entrate per l'incrocio di dati, controlli e tavoli tecnici.

  • Oltre 100 croci, cartellini rossi, striscioni da tutti i paesi: domani a Zurigo i sindacati delle costruzioni mondiali – in testa Bwi e Fetbb (federazione mondiale ed europea) – manifesteranno davanti alla sede dell'assemblea generale della FIFA per ricordare il dramma che si sta consumando nei cantieri del Mondiale 2022 in Qatar ....