rss

   
    

News

  • Cgil, Cisl, Uil di Genova hanno costituito un osservatorio sulla sicurezza riguardante lo smantellamento della Concordia. La scelta di Genova per lo smantellamento della nave - spiegano i sindacati in una nota congiunta - è stata dettata dall’offerta di tecnologia e di personale competente della nostra struttura marittima, lavoratori che vanno tutelati.
  • E' stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n.174  del 20 luglio 2014 il Decreto del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali  relativo agli importi dei benefici del Fondo di sostegno per le famiglie delle vittime di gravi infortuni sul lavoro.
  • Pensioni a superstiti: nove su dieci sono erogate alle donne. Lo sottolinea l'Istat precisando anche che più in generale  tra le prestazioni del gruppo 'vecchiaia, invalidità e superstiti' non si evidenziano differenze tra uomini e donne: sono il 78,1% delle pensioni di titolarità maschile e il 78,5% di quelle di titolarità femminile.
  • Circa un italiano su otto svolge attività gratuite a beneficio di altri o della comunità". In Italia il numero di volontari è stimato in 6,63 milioni di persone (tasso di volontariato totale pari al 12,6%). E' il risultato della prima rilevazione sul lavoro volontario, frutto della convenzione stipulata tra Istat, CSVnet (rete dei Centri di Servizio per il Volontariato) e Fondazione Volontariato e Partecipazione.
  • Scade il 31 luglio il termine per la presentazione della domanda da inoltrare all'Inps di versamento dei contributi volontari per i lavoratori con contratti intermittenti che abbiano periodi in cui le loro retribuzioni o l'indennità di disponibilità relativa ai periodi non lavorati siano inferiori al minimo previdenziale per l'accredito ai fini pensionistici.
  • Dopo l'incidente mortale avvenuto nello stabilimento della Kyklos vicino Roma (tra Nettuno e Aprilia), dove sono morte due persone, addette al compostaggio, soffocate dalle esalazioni, Cgil, Cisl, Uil hanno chiesto l'immediata convocazione del Comitato regionale di coordinamento per ridefinire un piano sulla prevenzione: il calo delle vittime fra gli operai – secondo i sindacati -  è fittizio, legato solo al calo del lavoro”.

  • Meno di un italiano su due in età da lavoro ha un impiego. Il nostro Paese, infatti, ha un tasso di occupazione del  48,7%, superiore solo a quello della Grecia, dove però il tasso di disoccupazione supera il 25%, e si colloca al penultimo posto nell’Eurozona. E’ quanto rileva uno studio dell’Associazione Bruno Trentin della Cgil.